Per ora registriamo un cartellone fitto di iniziative. Sul piano commerciale riteniamo stucchevole la polemica tra due rappresentanti di associazioni di categoria (confesercenti e Confcommercio). La rappresentante di quest'ultima ha stigmatizzato la presa di posizione della Confesercenti che si lamentava per i ritardi nell'allestimento delle luminarie in città. Secondo la signora chi critica non vuole il bene di Francavilla. Una cosa che abbiamo già sentito... dalla parti del Palazzo.