j0299587.pngIn appoggio alla campagna lanciata da alcune associazioni nazionali (Libera, ecc.) invitiamo i cittadini francavillesi a non utilizzare botti sia illegali naturalmente ma anche legali. Il botto, lo scoppio sono sinonimi di fuoco, guerra, rovine e pericolo. Come non associare i botti alla tragedia della Thyssengrupp di Torino, oppure alle decine di attentati di questi mesi e alle guerre in atto. Crediamo che se un auspicio possa essere fatto per il 2008 è proprio che nel mondo vi sia la pace, più solidarietà, meno incidenti sul lavoro, e meno violenza. Allora facciamolo questo sforzo ed iniziamo a rinunciare allo stupido scoppio dei botti di fine anno.



         Buon 2008!