SEGUE DALLA PAGINA FACEBOOK
sul numero di dicembre di Primofoglio abbiamo pubblicato il resoconto della passeggiata ecologica di monitoraggio sul fiume Alento. Ci siamo imbattuti in una miriade di discariche abusive. Ma mai ci saremmo aspettati di trovarne una con tanto di cartello di una cantiere edilizio con nome e cognomi dei responsabili del cantiere stesso. Una specie di "firma" sulla discarica abusiva (vedi foto). Ora ci aspettiamo dal Comune, a cui abbiamo inviato un esposto circonstanziato, quantomeno una richiesta di chiarimento ai responsabili del cantiere di cui possiede nomi e cognomi del come sia finito quel cartello( in mezzo ad altri rifiuti di cantiere) sulle sponde dell'Alento, perpoi provvedere alle sanzioni se necessario.