Vuoi darci una mano? Buendia e Primo Foglio aspettano anche te! Invia i tuoi articoli, vieni a trovarci nella nostra sede.
Il Sopralluogo 

Domenica 4 marzo i rappresentanti delle associazioni Buendia, Italia Nostra, WWF, Legambiente , Conalpa ed altri cittadini hanno voluto rendersi conto di persona della situazione in cui versa l'area di Villa Turchi.

pf_2_2012_villa_turchi_2.jpg


















Putroppo il patrimonio arboreo ha subìto ulteriori notevoli danni, questa volta provocati dall'abbondante nevicata del mese di febbraio. 
Alberi crollati, rami spezzati vanno ad aggaravare una situazione che già richiedeva un forte impegno finanziario per rendere frequentabili i sentieri, bonificare l'area dai rifiuti presenti, ristrutturare i piccoli edifici e gli spazi esistenti. 
Nel contempo ci si è resi conto appunto della presenza del cantiere per la costruzione dei 15 alloggi popolari che stanno sorgendo a pochi passi dall'area vincolata di Villa Turchi e che rappresentano un forte depauperamento della qualità del paesaggio e della valenza storica, turistica ed ambientale futura dell'intera area di Villa Turchi.

pf_2_2012_villa_turchi_1.jpg
Lo scopo del sopralluogo è stato quello di indire un incontro pubblico al fine di rimettere al centro dell'attenzione dell'opinione pubblica e degli amministratori le potenzialità di Villa Turchi. 
E', nei fatti, uno dei pochi esempi in città di una parte del territorio da valorizzare nell'ottica di uno sviluppo economico basato sulla sostenibilità.

Luca Iezzi



Quando i "guai" arrivano a distanza di anni...

L'intervento di costruzione delle 15 case popolari nella zona di Villa Turchi rientra tra le opere previste dall'ormai, possiamo dire, sciagurato Contratto di Quartiere II con cui si prevedeva anche il Porto Turistico e per la piccola pesca e la costruzione, sulle sponde dell' Alento, di un palazzo di cui ci siamo già occupati per l'anomala distanza dal fiume edificato dalla Edmondo Costruzioni
La delibera n. 16 del 5 aprile 2004 passò in consiglio Comunale con un voto trasversale (vedi sotto).
La giustificazione del voto favorevole dei rappresentanti dell'opposizione di centrosinistra era appunto la previsione di nuove case popolari.

IL VOTO IN CONSIGLIO COMUNALE

Favorevoli: Baldassarre Franco, Cappelletti Rocco, Casoraro
Giuseppe, D'Argento Antonio, De Francesco Nicola, Del Ciotto Antonio,
Di Girolamo Tina, Mancinelli Enzo,Matricardi Carlo, Moroni Rocco,
Paolini Lucrezio, Di Lorenzo Vincenzo, Angelucci Roberto.

Astenuti: Carmine Campli.

Contrari: Baldassarre Valerio, De Felice Carlo.

Usciti dall'aula: Franco Di Muzio, Bruno Galasso.

Assenti: Licio catena, Pino candeloro, Enrico Bruno.

Moreno Bernini

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna