E' paradossale la situzione che vivono le famiglie di Francavilla a cui sono giunti i conguagli per l'acqua potabile a cura dell'ACA. Infatti, già negli anni scorsi si era presentato lo stesso problema e, anche allora, le dichiarazioni da parte di Sindaco e associazioni in difesa dei consumatori erano le stesse di oggi (basta consultare la rassegna stampa di quei giorni). Dunque malgrado il problema si era già presentato, oltre alle parole di circostanza e agli impegni formali, NULLA E'STATO FATTO per evitare il  ripetersi della cosa. Un cattivo esempio di amministrazione della cosa pubblica  ma anche di poca incisività delle associazioni in difesa dei consumatori.